Chi siamo

Le cose belle non nascono mai per caso.
Così è successo per la Compagnia dei Giovani, quando, nell'ormai lontano 1959, presso una Parrocchia della periferia Sud di Milano, il parroco e il coadiutore ebbero l'intuizione e la caparbietà di trovare persone disposte a fare teatro e a scoprire nel teatro finalità educative e culturali, secondo l'ispirazione cristiana... leggi di più

Scenografie a cura di

Fausto Bacchiocchi

Emilio Giudici

Luca Benedetti

Costumi a cura di

Rosa Di Canio

Emma Del Grosso

Rossella Rudilosso

Collaboratori

Ester Bassi

Gabriella Cerri

Lucio Calenzani

Angelo dell'Aquila

Pino Della Zizza

Stefania Della Zizza

Rosella Muraro

Franca Pacchiano

Consiglio direttivo

Presidente

Matteo Merini

Vice Presidente

Maria Teresa Menegotti

Segretario

Dorica Nuccio

Presidente onorario

Giampiero Marucco

Direttore artistico onorario

Roberto Zago

Attori e attrici che hanno lavorato nella compagnia

Pietro Callegaro

Vera Confalonieri

Daniela Crivellaro

Angelo dell'Aquila

Giovanni De Santis

Luca De Santis

Giorgio Dongo

Cesare Follini

Licia Gini

Nando Gradella

Paolo Mandirola

Anna Merello

Patrizia Valbonesi

Elena Vuotto

Sara Zappa

La nostra storia

Le cose belle non nascono mai per caso.

Così è successo per la Compagnia dei Giovani, quando, nell'ormai lontano 1959, presso una Parrocchia della periferia Sud di Milano, il parroco e il coadiutore ebbero l'intuizione e la caparbietà di trovare persone disposte a fare teatro e a scoprire nel teatro finalità educative e culturali, secondo l'ispirazione cristiana.

Bastò muovere i primi passi per indurre i "Giovani" di allora a continuare: un allestimento seguì gli altri. Si consolidarono idee e scopi: fare teatro diversificando i generi, perché il pubblico è fatto di tanti strati sociali, culturali e anagrafici, con costante riferimento alla matrice cristiana dell'impegno. Idee, ideali e scopi sono rimasti tali nel tempo. L'attività della Compagnia dei Giovani si è da sempre diversificata in tre filoni scenici; proporre la riflessione attraverso le vicende che animano le storie umane, nell'allestimento di testi di impegno e di contenuto; far rivivere i testi dei grandi autori classici; divertire la gente con la comicità delle vicende brillanti e l'immediatezza del dialetto milanese.

L'impegno profuso in tutti questi anni da tante e tante persone che hanno calcato il palcoscenico del Teatro "Stella" di via Pezzotti 53, ha consentito l'allestimento di oltre 130 spettacoli, per più di 2.000 rappresentazioni di testi di autori vari: da Shakespeare a Checov, da Goldoni a Molière, da Fabbri a Claudel, da De Benedetti a Odets, a tutto il vasto repertorio di autori filodrammatici e del più schietto vernacolo meneghino.

Attestato di Civica Benemerenza riconosciuto alla Compagnia dei Giovani

La Compagnia dei Giovani ha partecipato a Rassegne nazionali e a vari Concorsi, conseguendo numerosi riconoscimenti: 8 "Maschere d'oro" alle rassegne Enal e Fita dei Gruppi d'Arte Drammatica, 3 primi premi al Festival del Teatro Amatoriale di Chieti (1985), diversi primi premi e riconoscimenti ai concorsi teatrali promossi dal G.A.T.a.L (Gruppo Attività Teatrali amatoriali della Lombardia).

La continuità artistica, culturale e di presenza nel contesto sociale, profusa dalla Compagnia dei Giovani, ha ottenuto il riconoscimento dell' "Attestato di Benemerenza Civica" da parte del Comune di Milano.

Il nostro segreto

La fatica e la soddisfazione, la profonda amicizia che ci lega, l'accettare qualsiasi parte, la voglia di perfezionare, tutto è Compagnia!
Ogni allestimento, che esige il puntiglio di mesi e mesi di prove, viene visto da migliaia di persone, in sede e fuori: oggi per vederci si fanno anche centinaia di chilometri e si organizzano pullman: è una grande responsabilità!
Ma è anche il nostro orgoglio!
Senza il nostro pubblico non saremmo arrivati ad oggi e, soprattutto, non avremmo potuto costruire in India le scuole e l'ospedale che sono stati finanziati con gli incassi delle rappresentazioni.

La Compagnia dei Giovani aderisce al Gruppo Attività Teatrali amatoriali della Lombardia (G.A.T.a.L.) che promuove il teatro secondo l'ispirazione cristiana.
Hanno fatto parte della Compagnia alcune centinaia di persone, in qualità di attori, registi e tecnici.